JAPR L’EKK

Un amico mi ha parlato di un servizio TV di Lucignolo dove si parlava (in termini poco edificanti) del degrado e della malavita barese in quartieri di periferia. Qui veniva menzionato Max il nano, di cui ti propongo un video.

Dopo i primi sorrisi nella visione, dovuti all’uso sfrontato e sfacciato di mille espressioni gergali, devo dire che all’ascolto dei testi l’opera di Max è degna di pieno rispetto, Max rima con una denuncia precisa e puntuale delle brutture delle nostre città (perché i problemi e gli atteggiamenti ritratti a Bari si ritrovano esattamente ripetuti in tutta la regione Puglia).

com’è profondo il mare

In questo momento il sole splende alto, in un cielo sereno, qui a Bari. Un’atmosfera lontana da quella descritta dalla canzone, e dallo stato d’animo che l’autore provava al momento della sua stesura. Ciononostante mi immagino Lucio Dalla che si gusta qualcosa di caldo in coperta sulla sua barca, attorno alle Tremiti, col freddo vento pungente. Con lo sguardo perso sul mare…

Un saluto per Pino Daniele

Orribile risveglio stamattina, con la notizia della morte di uno dei miei musicisti preferiti: Pino Daniele. A lui, e alla sua musica, sono legati alcuni momenti della mia vita… e sulle sue note il ricordo vola a due angeli che la vita mi ha portato via, ma a cui sarò per sempre legato.

Addio Pino. È stato un privilegio averti potuto ‘conoscere’ e ascoltare…