Permalink

«Pannichide» spiegò, paterno, «solo l’ignoranza del futuro ci rende sopportabile il presente. Mi ha sempre stupito moltissimo questa fissazione degli uomini di voler conoscere l’avvenire. Sembrano preferire l’infelicità alla felicità. (…)»

Friederich Dürrenmatt, La morte della Pizia da Racconti

Permalink

C’è un’enorme differenza tra speranza e attesa. All’inizio credevo fosse una questione di durata, che la speranza consistesse nell’aspettare qualcosa di più lontano. Mi sbagliavo. L’attesa appartiene al corpo, mentre la speranza appartiene all’anima.

John Berger

via Novalismi

Permalink

In realtà temiamo il domani solo perché non sappiamo costruire il presente, e quando non sappiamo costruire il presente ci illudiamo che saremo capaci di farlo domani, e rimaniamo fregati perché domani finisce sempre per diventare oggi, non so se ho reso l’idea.

Muriel Barbery, L’eleganza del riccio

via →

Permalink

Non mi interessa l’aspetto tecnologico della fantascienza. A me importa di più del rapporto tra le persone influenzato dalla tecnologia

L’unico salto nel futuro dal punto di vista dell’immaginazione è stato creare la memoria liquida. Ma mentre giravamo il film abbiamo letto di ricerche che mirano ad usare il DNA come memoria. Viviamo già nel futuro e quindi forse ci dovremmo chiedere se non l’abbiamo mancato.

Terry Gilliam, Wired 2014.01

Permalink

scarica gratis l’ebook Version Control with Subversion di O’Reilly

Per un periodo limitato è possibile scaricare gratuitamente – previa registrazione o accesso con le proprie credenziali LinkedIn – il libro completo (468 pagine) Version Control with Subversion della O’Reilly grazie all’offerta di OpenSource Universe. Non sarà fancy come GitHub … Continua a leggere

Permalink

Aprilia-Tuono-DiPiu

A casa della zia ultra ottantenne ho avuto modo di sfogliare il giornale di gossip (diciamo così) diretto da quel tizio (giornalista è troppo) che quest’inverno ha deciso di dare una svolta alla sua gaiezza indossando un parrucchino. Ora il punto è: si può pubblicare ogni stronzata corbelleria che arriva in redazione?