perché hanno inventato le città

şuraya biraz da günaydın çizelim :) iyi haftalar good morning | have a nice week 😴☕️😴

A photo posted by Sefa Yamak (@sefayamak) on

Le città secondo me sono state inventate a seguito di un complotto capitalista che vuole nasconderci le bellezze che il mondo la fuori ci riserva, ed ingabbiarci più facilmente in grigie pareti di obblighi e piccolezze quotidiane affinché perpetrassimo i riti che aumentano la loro ricchezza …

Non siamo un Paese tecnologico

Tiragraffi graffiante e acuto magazine multimediale – che si occupa di arte, design, web, marketing, cultura digitale e nuovi media – da sempre pone particolare enfasi sulle storture del mondo del lavoro della grafica tra creativi e clienti. Tra le segnalazioni che di recente mi hanno colpito ci sono il progetto Horrible Emails From Clients That Designers “Love” To Read

o anche “Fammi quel logo più grande”, un poster che riporta i peggiori commenti ricevuti dai clienti.

Poi c’è il meraviglioso Amo il Web, non ricambiato … pieno di episodi di vita reale, che mi provocano risate e crampi e lacrimoni. Questi ultimi spesso non di gioia. Un esempio? Perle come questa

Funzionario di Pubblica Amministrazione: Ci invii la scansione…

Io: Va bene…

Funzionario: Mi raccomando, deve essere in formato excel…

Io: Come scusi?

Funzionario: La scansione ce la deve inviare in formato excel!

Io: In che senso? La scansione posso inviargliela come immagine in formato…

Funzionario: Excel. In formato excel.

Abbiamo poi Teknosauri, stiscia fumettistica che fonde le tematiche più “alte” proposte da Tiragraffi con le “mondane” proposte da Amo il Web…

E infine Dilbert. Come farei senza Dilbert ?

Se la giornata è stata dura visitate questi siti. Vi strapperanno un sorriso e daranno coraggio nel non farvi sentire soli in questa battaglia contro i mulini a vento…